Cosa devi sapere sui software da studio di registrazione?

recording software

Il modo di gestire la musica è stato revisionato diverse volte nell’ultimo decennio. uno dei più grandi cambiamenti sono i software da studio di registrazione disponibili oggi. un esempio di software per le registrazioni può essere daw, o digital audio workstation che può essere scaricato sul tuo PC. i software di questo tipo sono abbastanza numerosi e possono cambiare per quanto riguarda il prezzo. alcuni sono migliori di altri; altri saranno complicati per certi aspetti; ed altri ancora molto più user-friendly.

ci sono diversi altri software gratuiti per la registrazione e l’editing che possono essere scaricati allo stesso modo. il più grande esempio di software gratuito di questo tipo è audacity. è un’ottima soluzione per i neofiti. il punto è, puoi avere lo stesso tipo di workstation che usano le grandi case discografiche se ci metti abbastanza impegno.

uno dei programmi di editing e registrazione più consigliato, disponibile per windows è Cakewalk Sonar così come Sound Forge, Pro Tools, Cubase e Reason. quelli appena citati sono alcuni dei più popolari disponibili ad ora, pro tools è una buona scelta e funziona sia su mac che su windows. ci sono tre diversi tipi di sistema dh, le e m-powered. la versione professionale hd supporta le profondità dei bit a 16 e 24 bit e può anche supportare campionamenti che raggiungono i 192 KHz. l’ultima versione di pro tools è Pro Tools 8 e proprio ora è ad un prezzo incredibile. questo programma ti permetterà di registrare fino a 16 tracce; e se comprende il plug-in essential, saranno inclusi anche 16 suoni.

nel 1991, il software pro tools veniva venduto al prezzo di 6000 dollari, ma ora viene venduto a meno di 300. ci sono diversi artisti popolari che hanno fatto interi album utilizzando solo questo programma. quasi tutti possono utilizzare questo programma, è facile da capire e molto user-friendly.

ci sono molti software di registrazione disponibili tra cui scegliere. alcuni hanno un utilizzo molto specifico e possono essere utile se si tratta di effetti sonori particolari, altri invece sono molto flessibili e possono essere usati per diverse varietà di musica. i software gratuiti possono essere usati soprattutto su piattaforme Linux ma alcuni funzionano anche su windows.

Ottenere il massimo dalla tua Strumentazione

studio-setup

Strumentazione da studio usata
avere strumenti nuovi di pacca non aumenta automaticamente la qualità della musica prodotta dal tuo studio. la registrazione non ha bisogno di essere costosa. prova a cercare qualche apparecchiatura usata se non hai troppo da spendere.

molte delle attrezzature da studio di seconda mano non sono rovinate. la ragione principale per cui di solito vengono cambiate è un upgrade. comprare attrezzi di seconda mano ti farà risparmiare un sacco di soldi rispetto ad attrezzature che funzionerebbero allo stesso modo.

Attenzione per i cavi
sono utilizzati un sacco di cavi per le registrazioni digitali. i cavi non sono né costosi né difficili da trovare. in ogni caso se hai bisogno di cambiarli di quando in quando, starai probabilmente spendendo troppo rispetto a quando avresti speso per un solo set di cavi. i cavi sono molto delicati. i filamenti di rame dentro alla guaina di comma si possono facilmente rompere se troppo stressati, quindi abbi cura dei tuoi cavi. piccoli costi come questo se sommati, formano una grande somma. non vorrai spendere metà dei tuoi incassi in ricambi per i cavi.

Spazi – mobili per uno studio di registrazione
c’è d’aspettarsi che la registrazione fatta in casa occuperà un sacco di spazio. ti dovrai assicurare di sfruttare tutte le possibilità dello spazio che hai. ci sono due strumenti in particolare che occupano molto spazio: amplificatori e drum set. a volte non hai proprio spazio per sistemarli. c’è una semplice soluzione. un’alternativa i drum set così ingombranti è quella di usare dei campionamenti. ci sono un sacco di campionamenti economici o gratuiti su internet. sicuramente dovrai lavorarci un sacco meno, ma hey, suonano come se fossero reali. ti farà risparmiare anche i soldi che avresti speso in un drum set reale. gli amplificatori tengono almeno lo stesso spazio. potresti trovare plug-in di amplificatori o simulatori. sono particolarmente comodi durante la registrazione senza il bisogno di lavorare con troppi ingombri.

DIY
scegli strumenti fatti in casa. migliorare il suono delle tue registrazioni può essere fatto con strumenti trovati in casa, ed in questo ti può essere utile anche il sito Scuolasuono.it che offre molti consigli utili. usa i cartoni delle uova al posto degli spessori per il tuo muro. e i collant come filtri. improvvisa e sii creativo. ti farà risparmiare un sacco in strumentazione per il tuo studio.

Costruisci il tuo Studio di Registrazione

Building home recording studio

Grazie all’avvento della tecnologia è tutto raggiungibile. Costruirsi da soli il proprio studio non è impossibile. Allo svilupparsi delle tecnologie molti prezzi degli strumenti di cui hai bisogno, rendendo le strumentazioni disponibili al musicista medio. Ci sono alcune cose che devi ricordarti creando il tuo studio personale.

  • L’equipaggiamento da studio di registrazione

Ricorda, avere una strumentazione particolarmente avanzata non è necessario a questo punto. Dato che stai ancora iniziando parti da una meno costosa. Eventualmente, quando inizierai a guadagnare parecchio alle spalle del tuo genio musicale, sarà giusto pompare il tuo arsenale. Non hai bisogno di scegliere grandi console all’inizio. Aggiungere strati e strati di musica potrebbe addirittura rovinare la qualità. Lascia che parli ai tuoi ascoltatori. La musica grezza è sempre la più bella.
Non hai bisogno di scegliere grandi microfoni o mixer. L’unica strumentazione di cui hai bisogno è un pacchetto di registrazione e un computer potente. Tutte le grandi compagnie Akai, M-Audio, Marantz, Fostex, Phonic, Tascam ecc. hanno pacchetti di registrazione che fanno per te, ma direi che il pacchetto TASCAM DP-008 è un ottimo modo di iniziare. Per quanto riguarda il PC invece devi tenere a mente che un Mac ha una qualità audio migliore e che riesce a gestire l’editing ed il software di registrazione in modo migliore.

  • Buffering del suono

Anche se avere uno studio potrebbe aiutare il tuo processo creativo, i tuoi vicini prenderanno sicuramente la tua arte per rumore. Quindi, è importante rendere lo studio più a prova di suono possibile. Ci sono diversi metodi semplici per farlo. Uno è di comprare dell’isolante; potresti trovarlo a poco in un ferramenta. Assicurati di averne abbastanza da coprire l’intero studio. Il soffittò dovrà essere coperto per bene, così come i muri. Un metodo più ecologico è quello di usare i cartoni delle uova. Potrebbe addirittura essere più efficace dato che le conche che tenevano le uova bloccano le onde sonore anche meglio. Costa anche decisamente meno che dover comprare qualcosa appositamente. Dopo aver rovistato nei supermercati e nelle case dei tuoi vicini fa la stessa cosa. Copri tutta la stanza con cartoni di uova, dalle pareti al soffitto. Assicurati di coprire ogni anfratto. Anche uno spazio piccolissimo non coperto permette un passaggio notevole del suono. Ora i pavimenti, avrai bisogno di qualche tappeto. Lasciare il pavimento scoperto danneggia un sacco l’acustica della stanza. Chiedi nei negozi una moquette economica. Meglio se cerchi nel tuo garage, potresti trovare qualcosa di utile.

  • Alimentazione

L’ingegneria del suono coinvolge un grande utilizzo di elettricità. Potresti voler comprare dei condizionatori di potenza, per evitare un ronzio indesiderato durante la registrazione. Il lavoro di un condizionatore di potenza è quello di silenziare l’elettricità ed evitare fluttuazioni del voltaggio.

Con questi consigli in mente puoi facilmente mettere in piedi uno studio di registrazione e continuare a testa alta fino a diventare un ingegnere del suono.